Margherita Granbassi - Official Site
Ultime news
Pensieri in un tweet
Margherita su Facebook

Margherita operata al ginocchio

28/07/2010

L’intervento in artroscopia è stato effettuato dal professor Pinto.

Intervento chirurgico questa mattina per Margherita Granbassi. La campionessa triestina di fioretto è stata sottoposta ad artroscopia del ginocchio sinistro. La settimana scorsa una risonanza magnetica aveva rivelato delle fratture alla cartilagine, che da tempo le causavano dolore e limitazione nei movimenti. Per Margherita non sono una novità i problemi  al ginocchio: nel 2001 le fu ricostruito il legamento crociato anteriore, e nel 2007 fu necessaria una prima artroscopia per ridurre la sintomatologia dolorosa.

Meno di un anno fa la Granbassi, fresca vincitrice del Mondiale a squadre, doveva sottoporsi ad un intervento alla mano destra (quella che impugna il fioretto) per la ricostruzione del legamento dell’indice. Un infortunio che l’ha costretta a ben sei mesi di assenza dalle pedane.

L’operazione, condotta dalla prestigiosa équipe dei professori Benedetto Pinto e Carmelo Giurato, è riuscita brillantemente. “Ora – hanno dichiarato i chirurghi – Margherita dovrà sottoporsi ad un ciclo di trattamenti rigenerativi del tessuto cartilagineo, mediante un rivoluzionario sistema che utilizza i campi magnetici ultra-deboli, con frequenze specifiche a seconda dei tessuti interessati. E, ovviamente, ad un intenso ciclo di fisioterapia tradizionale”.

Subito dopo l’operazione Margherita, sfoggiando il suo più bel sorriso ha dichiarato: “L’obiettivo è quello di tornare in breve tempo ad allenarmi con regolarità, per presentarmi in piena forma all’inizio della prossima stagione: particolarmente importante perché avrà inizio la qualificazione olimpica, e per giunta l’Italia tornerà ad ospitare il Campionato del Mondo, proprio quello in cui nel 2006 vinsi l’oro a Torino”.

“Desidero replicare quel successo – ha dichiarato ancora la Granbassi – e migliorare a Londra il bronzo olimpico di Pechino. Ho deciso di ritornare sotto i ferri proprio per cercare di risolvere questi problemi, che da quasi dieci anni affliggono il mio ginocchio. e che spesso hanno limitato le mie performances”.

Torna su
Restiamo in contatto
FACEBOOK
TWITTER
YOUTUBE